Kiwanis Junior Distretto Italia
Anno Sociale 2010-2011

"L'Amicizia abbatte le barriere"

 

Saverio Gerardis Governatore

 

Serving the Children of the World ™

CHI SIAMO GOVERNATORI CONVENTIONS C.d'A. SERVICES LINKS
OBIETTIVI K FAMILY I CLUB AGENDA STATUTI SOCIAL

 

Acireale (CT), 28.07.2012

RELAZIONE DELL'IMMEDIATO PAST GOVERNATORE SAVERIO GERARDIS
ALLA XXII CONVENTION KJ DI
 

Carissimi amici, quest’anno ricorre il trentacinquennale del Kiwanis Junior Club Catania Centro e il trentennale del Kiwanis Junior Club Reggio Calabria, si tratta di due traguardi importanti e mi auguro che tutti i Club del Distretto possano emularli e naturalmente migliorarli! Se questi due Club, così come il Club di Augusta con i suoi ventotto anni, operano da tanto tempo sul loro territorio, impegnando decine di giovani per realizzare service importanti per la comunità, e sono riusciti a guadagnarsi la stima dei loro concittadini e delle autorità locali, vuol dire che il programma sponsorizzato Kiwanis Junior è un programma vincente e calzante alla realtà italiana e non va modificato, né tanto meno soppresso.
Purtroppo quest’anno molte cose non hanno funzionato a dovere, innescando una costruttiva diatriba interna agli organi del C.d’A., ma sono certo che col dialogo e col rispetto delle regole già dal prossimo anno tutto tornerà alla normalità e il Kiwanis Junior proseguirà nel solco della continuità proficuamente la sua missione di servire i Children del mondo.
Come da protocollo, passo ora ad una breve disamina sul mio anno da Governatore.
Lo si può sintetizzare in cinque punti cardine: Espansione, Service, Training, rapporti col “senior” e Bilancio.
Espansione: preme evidenziare la nascita di ben nove Club, Caltagirone, Catanzaro, Milazzo, Perugia, Pescara, Pisa Cherubino, Reghion 2010, Salerno, Tauromenium Valle Alkantara, e il mantenimento in vita e la resurrezione di molti Club, che faticavano a realizzare il ricambio generazionale.
Service: il service distrettuale “Kiwanis Junior Pro Special Olympics” ha dato degli ottimi frutti, infatti, oltre all’impegno dei singoli Club, che hanno adottato atleti e organizzato convegni promozionali o partite unificate, il Kiwanis Junior Distretto Italia ha adottato tre atleti ai Giochi Mondiali Special Olympics di Atene 2011 ed è stato partner dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics Italia di Sestriere 2012, contribuendo economicamente alle spese per la realizzazione. In più abbiamo anche sostenuto la prima fase del progetto “ELIMINATE”, il service mondiale pluriennale del Kiwanis International, che si prefigge di eliminare il TMN.
Training: i Training Distrettuali sono stati un punto fondamentale del mio programma; non sono stati due, come tradizione, ma quattro, uno per Divisione, per favorire una maggiore partecipazione di tutti i Soci, riducendo le distanze di viaggio e abbattendo i costi. Ai quattro Training si è aggiunta la Conferenza Distrettuale dei Presidenti dei Club Kiwanis Junior, un’ottima opportunità di crescita e di confronto per l’intero Distretto, perché ha permesso ai Presidenti di esprimere le proprie idee, di riferire direttamente l’operato del proprio Club e contemporaneamente attingere idee da poter emulare nella propria realtà.
Queste cinque manifestazioni hanno coinvolto più di 150 Soci e, se li sommiamo ai 110 partecipanti alla XXI Convention, abbiamo un quadro dell’entusiasmo che lo scorso anno ha aleggiato attorno al Kiwanis Junior.
Rapporti col “senior”: i rapporti col Kiwanis International Distretto Italia-San Marino sono stati ottimi e per questo devo ringraziare tutti i membri del C.d’A. con in testa l’amico Salvatore Costanza, che oltre a confermare il suo impegno di aumentare di duemila euro il contributo distrettuale, ha sempre cooperato con noi promuovendo la nascita di nuovi Club Kiwanis Junior in tutte le città da lui visitate.
Va inoltre ricordato l’ottimo apporto del Luogotenente Giuseppe Cristaldi, che, oltre a registrare gratuitamente lo Statuto distrettuale, nella sua qualità di Notaio, ha donato al Distretto ingenti somme sia per il service, sia per il perseguimento degli scopi sociali, ed ha anche conferito per la prima volta nella storia a tre membri del Kiwanis Junior la prestigiosa onorificenza kiwaniana George F. Hixson Fellow.
Bilancio: il Bilancio Consuntivo dell’A.S. 2010-2011, che a breve andremo ad approvare, è lo specchio della sapiente gestione dell’intera annata. Siamo riusciti a produrre 5000 Euro di Entrate in più rispetto a quanto ipotizzato nel Bilancio Preventivo, lasciando un residuo attivo all’attuale gestione di 1750 Euro e soprattutto risparmiando talmente sui vari capitoli di spesa da far lievitare il capitolo riguardante il Service Distrettuale dagli 800 Euro ipotizzati nel Bilancio Preventivo agli effettivi 7165 Euro del Bilancio Consuntivo.
Infine rinnovo il mio compiacimento per aver dedicato l’anno passato al mio grandissimo amico Giampaolo Ravasi, che non mi stancherò mai di definire il kiwaniano più carismatico che abbia mai conosciuto, il suo ricordo e il suo il motto “Kiwanis yesterday, Kiwanis today, Kiwanis tomorrow and forever” resteranno indelebili nella mente di tutti.
Vi ringrazio per l’attenzione e concludo ovviamente col mio motto: “L’Amicizia Abbatte le Barriere”!

 

www.kiwanisjunior.com - Il portale del Kiwanis Junior
Designed & programmed by Saverio Gerardis Cookie & Privacy Policy