KJ News

Newsletter Ufficiale del Kiwanis Junior Distretto Italia
a cura dell'Ufficio Stampa Distrettuale

Direttore Saverio Gerardis

Serving the Children of the World ™

   Anno I

01.08.2006

Numero 12  

 

UFFICIO STAMPA
KIWANIS JUNIOR DISTRETTO ITALIA

SAVERIO GERARDIS
Addetto Stampa Distrettuale

FRANCESCO ALBINO
Webmaster Distrettuale


MODERATORI DEL FORUM DISTRETTUALE:

SAVERIO GERARDIS
Tutti i Forum

FABRIZIO CANINO
Il Salottone del Distretto

ALESSANDRO SCHIAVONE
Fantacalcio

ROSANNA GIULIANI
Tutti i Forum


WEBMASTER DEI CLUB:

GIOVANNI RADDINO
Kiwanis Junior Club Catania Centro

SAVERIO GERARDIS
Kiwanis Junior Club Reggio Calabria

FRANCESCO CREA
Kiwanis Junior Club Peloro Messina


ADDETTI STAMPA DEI CLUB:

GIOVANNI RADDINO
Kiwanis Junior Club Catania Centro

ELIO BESSIO
Kiwanis Junior Club Gela

ELISA GERARDIS
Kiwanis Junior Club Reggio Calabria

VALENTINA FORTE
Kiwanis Junior Club Lentini

FRANCESCA NACCARATO
Kiwanis Junior Club Augusta

GIOVANNI GALLUFFO
Kiwanis Junior Club Trapani

?
Kiwanis Junior Club Agrigento

FRANCESCO CUTTONE
Kiwanis Junior Club Castelvetrano

MONICA PERRI
Kiwanis Junior Club Cosenza

LORENZO MICARI
Kiwanis Junior Club Villa San Giovanni

CLAUDIO BELLO
Kiwanis Junior Club Peloro Messina

GERMANA VALERI
Kiwanis Junior Club Prato

FABIO NIZZA
Kiwanis Junior Club Marsala

GIANCARLO CICALA
Kiwanis Junior Club Palermo

FABIO DI BONO
Kiwanis Junior Club Erice

SILVIA FONTANIVE
Kiwanis Junior Club Pisa

JENNY PUCCIA
Kiwanis Junior Club Noto Barocca

FORTUNATO PEREZ
Kiwanis Junior Club Catania Est

SERENA VAVOLO
Kiwanis Junior Club Firenze

GREGORIO DI STEFANO
Kiwanis Junior Club Acireale 2005

TIZIANA CECCARELLI
Kiwanis Junior Club Roma Michelangiolo 2005

ANNARITA LA BARBERA
Kiwanis Junior Club Locride - Bovalino

?
Kiwanis Junior Club Salerno Cor Agere

CATERINA TRIPODI
Kiwanis Junior Club RC Città Dello Stretto 2005

ALESSANDRA LEONORA
Kiwanis Junior Club Enna

LUCA PISTOIA
Kiwanis Junior Club Forte Dei Marmi

KJ News n° 12
VERSIONE STAMPABILE:
La versione stampabile (in pdf)
di questa newsletter è disponibile
cliccando qui

 

 

ARRETRATI:
Gli arretrati di KJ News
sono disponibili
cliccando qui

SPECIALE XVI CONVENTION KIWANIS JUNIOR DI

Convention KJ, il piacere di rincontrarsi fra amici...

Come sempre la Convention rappresenta l'apice della stagione kiwaniana, non solo per l'alto significato istituzionale che riveste, ma soprattutto perchè è il momento in cui ci ritroviamo tutti i soci d'Italia, che col passare del tempo e delle manifestazioni distrettuali diventiamo sempre più amici e perdiamo la connotazione campanilista del singolo ed isolato club per sentirci elementi attivi di un'associazione internazionale, che solo per motivi logistici è suddivisa in Club, ma in realtà è una "squadra" unica. E così le elezioni, le mozioni, i premi passano in secondo piano per lasciare il posto ai momenti di svago, goliardici e scherzosi, che sono essenziali per motivare il gruppo e ricaricare le batterie per poter affrontare nel migliore dei modi un nuovo anno di service. Tantissimi sarebbero gli aneddoti da raccontare di questa meravigliosa "tre giorni cosentina", che sicuramente resteranno scolpiti nei ricordi di tutti i partecipanti, ma per non appesantire troppo il discorso ci limiteremo ad evidenziare soltanto alcuni avvenimenti salienti, oltretutto certe sensazioni e certe esperienze vanno vissute, perchè raccontarle è troppo riduttivo. Per cui, rubando la battuta dell'esilarante Giuseppe Cordasco, Presidente del KJ Club Cosenza, con la quale, sotto lo sguardo attonito del Governatore "senior" Verrina, ha iniziato il suo discorso ufficiale in apertura di Convention, sarò breve e circonciso!!!!! Innanzitutto bisogna sottolineare che questa Convention è stata arricchita dalla presenza di un nutrito gruppo del costituendo KJ Club Forte Dei Marmi che a breve sarà charterizzato. Naturalmente la parte seria della Convention è quella che occupa la maggior parte del tempo, quindi i momenti allegri sono concentrati quasi esclusivamente nelle ore notturne, e così, non appena finita la cena di gala, si è dato il via alla "Caccia al banner scomparso", perchè qualche elemento del K-Team (un gruppo di kiwaniani bontemponi del Forum distrettuale fan del telefilm A-Team) si è impossessato del banner del KJ Club Prato, ma per risparmiare i malcapitati da un nuovo viaggio nel profondo sud per recuperarlo, ha organizzato un'allegra caccia al tesoro all'interno dell'albergo. Allorquando i mitici Maurizio Pugi e Leonardo Rosselli hanno ritrovato il banner e hanno portato a termine una sottile quanto simpatica vendetta, il K-Team si è dedicato con l'ausilio del fantomatico "Giovanni Le Capre", l'incubo delle convention e dei training, e di alcune avvenenti giovani socie, al maggior sport notturno kiwaniano: le telefonate sexy-scherzose, ne sanno qualcosa il caro Giovanni Tomasello e Federico Cannavà!!! Il primo da ottimo ex Adviser, nonostante l'alta carica kiwaniana da lui rivestita, con una calma olimpica svegliato nel cuore della notte (se non ricordo male dovevano essere suppergiù le 4:30) ha brillantemente messo freno alle avances della suadente voce femminile invitandola a telefonare a qualcuno più giovane di lui. Detto fatto! Viene svegliato il grandissimo Federico che dopo alcuni minuti di toletta - restauro si presenta all'appuntamento nella camera dove però ad attenderlo c'erano una quindicina di persone che si sbellicavano dalle risate. Anche questo è il Kiwanis Junior!

Saverio Gerardis

Confermato Francesco Garaffa, a sorpresa Peppe Pagoto Governatore Eletto

Il fine ultimo della Convention è quello di rinnovare il Consiglio d'Amministrazione per l'anno successivo. Infatti in ogni Convention l'Assemblea dei Delegati dei Club Kiwanis Junior è chiamata ad eleggere il Governatore, il Governatore Eletto, il Segretario e il Tesoriere e a confermare i Luogotenenti precedentemente eletti nelle riunioni dei Consigli direttivi delle sei Interdivisioni. Inoltre come ormai avviene da diversi anni il Governatore Designato nomina gli officer non votanti che lo affiancheranno in C.d'A. Dalla Convention di Rende è venuto fuori il seguente organigramma per l'anno sociale 2006-2007:
Francesco Garaffa - KJ Reggio Calabria - confermato Governatore
Giuseppe Pagoto - KJ Erice - eletto Governatore Eletto
Anna Lena - KJ Cosenza - Immediato Past Governatore
Rosanna Giuliani - KJ Cosenza - rieletta Segretario Distrettuale
Tiziana Bello - KJ Peloro Messina - eletta Tesoriere Distrettuale
Francesco Di Giovanni - KJ Marsala - confermato
Luogotenente Interdivisione A
Sergio Giummo - KJ Augusta - confermato Luogotenente Interdivisione B
Leda Pace - KJ Gela - confermata Luogotenente Interdivisione C
Cristina
Lo Schiavo - KJ Peloro Messina - confermata Luogotenente Interdivisione D
Elvira
Ianni - KJ Roma Michelangiolo 2005 - confermata Luogotenente Interdivisione E
Leonardo Rosselli - KJ Prato - confermato Luogotenente Interdivisione F
Saverio Gerardis
- KJ Reggio Calabria - rinominato Addetto Stampa Distrettuale
Francesco Albino - KJ Cosenza - rinominato Webmaster Distrettuale
Antonella
Cafarelli - KJ Reggio Calabria - nominata Segretario Distrettuale Aggiunto
Riccardo Cannavò - KJ Augusta - nominato Chairman Distrettuale Del Service
Francesco, Rosanna e Tiziana, sono stati eletti all'unanimità, tra l'altro non avevano concorrenti! Peppe Pagoto invece se l'è vista con Antonio Maria Greco del KJ Catania Centro, prevalendo con 26 voti a 4. Per la cronaca ci sono state anche 4 schede nulle (2 voti per Peppe Cordasco e 2 per Luca Pedà, due soci inelegibili, perchè solo Presidenti di Club e non Past Luogotenenti). Entrambe le candidature alla carica di Governatore Eletto sono giunte direttamente in Convention facendo decadere la candidatura avanzata dall'Interdivisione B dell'attuale Luogotenente Vincenzo Salemi.

Saverio Gerardis

I Premi Distrettuali Espansione, Visibilità, Service e i premi speciali

Anche quest'anno durante la Convention sono stati assegnati i Premi Distrettuali. Per il Premio Distrettuale Espansione 2005-2006 hanno ricevuto la nomination i KJ Club Gela, Locride-Bovalino, Reggio Calabria e Reggio Calabria Città dello Stretto 2005. Il premio è stato assegnato al Kiwanis Junior Club Reggio Calabria Città dello Stretto 2005. Per il Premio Distrettuale Visibilità 2005-2006 hanno ricevuto la nomination i KJ Club Cosenza, Marsala, Reggio Calabria e Villa San Giovanni. Il premio è stato assegnato al Kiwanis Junior Club Marsala. Per il Premio Distrettuale Service 2005-2006 hanno ricevuto la nomination i KJ Club Cosenza, Gela e Villa San Giovanni. Il premio è stato assegnato al Kiwanis Junior Club Villa San Giovanni. Inoltre quest'anno sono stati assegnati anche dei premi speciali. Al Kiwanis Junior Club Villa San Giovanni è stato assegnato il Premio Distrettuale Miglior Club. Al Kiwanis Junior Club Augusta è stato assegnato il Premio Distrettuale Speciale Service "Tutti a scuola da Giovanni & Paolo" come club che ha versato di più nel triennio. Al Kiwanis Junior Club Cosenza è stato assegnato il Premio Distrettuale Speciale Service "Tutti a scuola da Giovanni & Paolo" come club che ha versato di più quest'anno. All'Interdivisione D è stato assegnato il Premio Distrettuale Speciale Service "Tutti a scuola da Giovanni & Paolo" come interdivisione che ha versato di più nel triennio. Infine il C.d'A. all'unanimità ha deliberato di assegnare nel corso del KiwaniSicily 2006 il premio di Kiwaniano Junior dell'Anno a Michele Papa, Presidente del KJ Club Mazara del Vallo.

Saverio Gerardis

Ottimo gioco di squadra per piegare e ordinare le 5000 copie di KJ News

In occasione della XVI Convention KJ DI sono state stampate ben cinquemila copie di KJ News per distribuirle a tutti i soci del Kiwanis Junior e ai soci del Kiwanis presenti alla Convention di Roma. Durante il pomeriggio di sabato 3 giugno nel lasso di tempo (quattro ore circa) intercorso fra la fine dei lavori della Convention e la cena di gala alcuni volontari mi hanno aiutato a piegare e sistemare tutti i mazzi di giornali da distribuire ai vari club. Voglio ringraziare tutti gli amici che si sono alternati per rendere possibile quest'operazione: Marianna Tucci, Pasquale Bruno, Fabrizio Canino, Francesca Lena, Sirena Geniale, Antonella Cafarelli, Giovanni Pangallo. Grazie siete stati tutti bravissimi e abbiamo fatto un ottimo gioco di squadra per massimizzare le operazioni, però una menzione particolare la merita la giovanissima socia del KJ Cosenza Marianna Tucci, che con la sua concretezza mi ha convinto ad iniziare quest'impresa che ritenevo impossibile, brava Marianna!!!

Saverio Gerardis

Relazione del Presidente della Commissione Verifica Poteri
alla XVI Convention KJ DI

Il giorno 3 giugno 2006 alle ore 11:00 presso l’Hotel Executive di Cosenza si è riunita la Commissione Verifica dei Poteri. La commissione è composta come segue: Interdivisione A: Rocco Ingianni. Interdivisione B: Riccardo Cannavò. Interdivisione C: Laura Loiacono. Interdivisione D: Saverio Gerardis (Presidente della Commissione). Interdivisione E: Marianna Tucci (Segretario della Commissione). Interdivisione F: Leonardo Rosselli.
Constatato che i club del Kiwanis Junior Distretto Italia ad oggi sono 27 e che i club presenti in convention sono 14, la Commissione delibera che è stato raggiunto il quorum di 1/3 per la validità della Convention.
Risultano presenti i seguenti club: Marsala, Palermo, Erice, Lentini, Augusta, Gela, Acireale 2005, Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Peloro Messina, Reggio Calabria Città dello Stretto 2005, Cosenza, Prato, Firenze.
I Delegati Effettivi sono 26, mentre i Delegati di Diritto sono 9, per un totale di 35 votanti. I Delegati Effettivi sono: Rocco Ingianni, Francesco Di Giovanni, Marilena Drago, Gina Spatafora, Vanessa Trogu, Valentina Forte, Noemi La Cava, Carla Baffo, Riccardo Cannavò, Federico Cannavà, Laura Loiacono, Nunzio Peluso, Gianfranco Lizzio, Luca Pedà, Francesca Ianni, Saverio Gerardis, Rosario Previtera, Antonino De Francesco, Dario Restuccia, Tiziana Bello, Giovanni Pangallo, Giuseppe Cordasco, Antonio Guido, Pasquale Bruno, Leonardo Rosselli, Giuseppe Patanè. I Delegati di Diritto sono: Anna Lena, Francesco Garaffa, Rosanna Giuliani, Giuseppe Pagoto, Rosario Tantillo, Vincenzo Salemi, Giusy Caminiti, Barbara Monaco, Maurizio Pugi.

Saverio Gerardis

Relazione dell'Addetto Stampa Distrettuale alla XVI Convention KJ DI

Cari amici, è la seconda volta che durante una Convention del KJ DI mi trovo a relazionare in qualità di Addetto Stampa Distrettuale. Nel 2004 a Milazzo conclusi il mio intervento con l’auspicio di rendere l’Addetto Stampa Distrettuale una sorta di coordinatore di tutti gli Addetti Stampa dei singoli Club, per dare più spazio alle attività locali su tutto il territorio nazionale ed aumentare così il potenziale di visibilità del Distretto. Oggi con particolare soddisfazione posso tranquillamente affermare che quest’anno siamo riusciti a realizzare questo disegno. Infatti abbiamo dotato il Distretto di un vero e proprio Ufficio Stampa, composto oltre che dall'Addetto Stampa Distrettuale, dal Webmaster Distrettuale, dai Coordinatori della Rivista, dai Moderatori del Forum, dai Webmaster dei siti dei Club e da tutti gli Addetti Stampa dei Club. L’ufficio Stampa, così concepito, si è rivelato una struttura snella e funzionale in grado di coordinare il capillare lavoro di tutti i Club. Devo ringraziare in modo particolare il nostro caro Governatore, Anna Lena, per la fiducia concessami e per avermi lasciato carta bianca nella realizzazione di questo progetto. Il lavoro dell’Ufficio Stampa è sotto gli occhi di tutti, abbiamo realizzato finora dieci numeri di KJ News, la newsletter distrettuale che è stata inviata via e-mail a circa duemila kiwaniani junior e senior, registrando commenti positivi e accendendo discussioni fra i lettori. La newsletter, come ben sapete, si compone non solo degli articoli dei membri dell'Ufficio Stampa e di tutti gli altri Soci o Officer del Distretto che hanno voglia di scrivere qualcosa riguardo alle attività dei propri club, ma anche di sporadici articoli d'attualità, costume e cultura per mantenere aperta una finestra sul mondo che ci circonda. Quasi tutti i Club hanno contribuito fattivamente alla realizzazione della newsletter e ben quaranta soci hanno inviato articoli, voglio ricordare alcuni membri che si sono particolarmente distinti per l’assidua collaborazione: Rocco Ingianni del KJ Marsala, Laura Loiacono del KJ Gela, Alessandro Schiavone ed Elisa Gerardis del KJ Reggio Calabria, Caterina Tripodi del KJ RC Città Dello Stretto e Silvia Fontanive del KJ Pisa. Di concerto con i membri del C.d’A. abbiamo deciso di stampare cinquecento copie di ogni numero di KJ News per distribuirle ai soci del Kiwanis Junior durante questa Convention e ai soci del Kiwanis durante la Convention europea di Roma. In pratica abbiamo stampato ben cinquemila giornalini, artigianali e graficamente non eccelsi, ma ricchi di notizie sull’universo Kiwanis Junior, realizzando così una grande operazione di visibilità a costi veramente contenuti. Anche quest’anno abbiamo instaurato una proficua collaborazione, fondata sull’amicizia e la stima reciproca, con la cara Rosalba Fiduccia, Webmaster del Kiwanis International Distretto Italia – San Marino, che ha dedicato un’ampia sezione al Kiwanis Junior all’interno del sito da lei curato.
Infine, ringraziandovi per l’ascolto, comunico che il Governatore Eletto Francesco Garaffa mi vuole per il quarto anno consecutivo nel ruolo di Addetto Stampa Distrettuale, per cui invito tutti i Presidenti Designati a nominare, ove non l’avessero già fatto, l’Addetto Stampa e a comunicarmelo in modo da poter delineare la nuova composizione dell’Ufficio Stampa Distrettuale per il prossimo anno sociale, durante il quale cercheremo di proseguire e migliorare il percorso intrapreso.

Saverio Gerardis

Relazione del Webmaster Distrettuale alla XVI Convention KJ DI

Cari amici ed officer, è con vero piacere che anche per quest’anno ho avuto il piacere di gestire il sito del Kiwanis Junior. Ho cercato di costruire un sito semplice, ma efficace per la comunicazione delle nostre iniziative in Italia e all’estero. Infatti ha riscosso un notevole successo in tutto il mondo, si sono collegati con il nostro sito circa 130 paesi del mondo diversi, nonostante l’unica lingua disponibile sia solo l’italiano. Mi auguro per questo motivo di trovare al più presto una persona che possa tradurre il sito almeno in Inglese. La semplicità, spero sia stata apprezzata anche da tutti i soci; infatti, a parte qualche raro caso quasi tutti i club hanno provveduto ad aggiornare la proprio informazioni, ad inserire gli eventi del proprio club, a spedire le foto o solo semplicemente si sono collegati per scaricare un logo o per una visita. Un discorso particolare riguarda il forum. A parte pochi club ancora manca l’iniziativa di molte persone a scrivere; nonostante i diversi incoraggiamenti ricevuti da me e dai miei validissimi moderatori (Rosanna Giuliani, Saverio Gerardis, Fabrizio Canino, Alessandro Schiavone) ed incasinatori (Francesco Garaffa), molti soci ancora non scrivono assiduamente. Spero che tutti voi possiate capirne la bellezza e sfruttarlo a dovere. Ho notato, altresì, che le caselle e-mail non vengono quasi utilizzate, sia quelle dei club sia quelle create per i singoli officer. Avere una casella sempre fissa per il governatore o per altre cariche è importante, quindi mi auguro che l’anno prossimo queste possano essere utilizzate a dovere. Vi informo che ho provveduto ad acquistare per conto del distretto anche il dominio www.kiwanisjunior.eu e, infine, spero nel corso del prossimo anno di poter cambiare totalmente la grafica del sito per renderlo conforme al sito internazionale. Grazie a tutti voi che avete contribuito a questo enorme successo di contatti, una media di circa 130 persone diverse che quotidianamente si collegano al nostro sito.

Francesco Albino

Relazione del Segretario Distrettuale alla XVI Convention KJ DI

In seguito ad accordi intercorsi con il Governatore ed il Tesoriere, e con l’approvazione di tutti i membri del C.d’A., quest’anno si è deciso di impostare il lavoro di segreteria in maniera più snella e economicamente meno gravosa per il bilancio del Distretto. In particolare, si è data la preferenza alle comunicazioni telematiche e telefoniche, limitando le spedizioni postali ai casi indispensabili. A conti fatti, questa linea adottata, mi sembra, abbia ottimizzato i costi ed anche i tempi di gestione della segreteria consentendo per di più una migliore archiviazione del materiale della stessa. Ovviamente, la funzionalità delle comunicazioni via e-mail dipende in gran parte anche dai destinatari. La maggior parte dei club non ha presentato alcun problema, e ci tengo a segnalarne alcuni (Gela, Peloro Messina, Pisa) per la loro precisione e tempestività nelle comunicazioni. I piccoli problemi avuti con altri club, invece, penso potrebbero essere facilmente superati inserendo nei prossimi training un’apposita sessione dedicata in maniera più pratica ed approfondita allo scambio di comunicazioni col distretto. In ogni caso quest’anno tali problemi sono stati superati ovviando con le comunicazioni telefoniche nei casi in cui non si poteva provvedere via e-mail. Malgrado i miei sforzi, peraltro, è stato quasi nullo il contatto con dei club, come Mazara del Vallo e Ferrara, che presentano una situazione palesemente critica e della cui sopravvivenza si può dubitare. Un caso a parte, per la presenza nel club stesso di un officer distrettuale, quello del Catania Est. Data l’irreperibilità del segretario, indicato come referente del club, circa a metà anno sociale il Presidente da me contattato mi ha pregato di indirizzare le comunicazioni e-mail del club al Luogotenente Interdivisione C Antonio Ciravolo, che ha anche manifestato la sua disponibilità in tal senso. Mi duole dire che non ho quasi mai ricevuto risposta alle mie e-mail indirizzate ad Antonio, e che, in particolare, nelle ultime due settimane non solo non sono riuscita a contattarlo neanche telefonicamente, ma ho appreso dal Presidente del Catania Est che il suo club non aveva ricevuto alcuna comunicazione dal distretto tramite Antonio, incluso chiaramente tutto il materiale della Convention. Senza raggiungere la gravità di questo caso, peraltro, segnalo che anche altri officer distrettuali non hanno manifestato nelle comunicazioni con la segreteria la puntualità e le precisione richieste a chi dovrebbe essere d’esempio per i club. Spero, comunque, che siate soddisfatti del lavoro da me svolto e vi ringrazio per la collaborazione che mi avete prestato e la pazienza con cui avete ricevuto il fiume di comunicazioni che vi ho inviato.

Rosanna Giuliani

Relazione dell'Immediato Past Youth Governatore alla XVI Convention KJ DI

Cari amici, prima di illustrare i risultati del Kiwanis Junior Distretto Italia dello scorso anno sociale 2004-2005 che mi ha visto ricoprire la carica di Governatore voglio rivolgere un sentito ringraziamento a quanti si sono adoperati per il buon funzionamento del Distretto: al direttivo che ha collaborato per la realizzazione del programma concordato ed, in particolare, Francesco Garaffa e Giusy Caminiti; gli officer come Rosario Previtera, Pietro Caminiti e Francesco Albino che hanno dato un grosso contributo alla conduzione del Distretto; l’impagabile Elio Garozzo che ha spinto il Kiwanis Distretto Italia-San Marino ed il Governatore Muscianisi a credere nel Kiwanis Junior. Ringrazio infine tutti i soci ed i club ed, in particolare, i ragazzi del club di Marsala che mi sono stati veramente vicini, così come la cara Roberta che mi ha a lungo sopportato.
SITUAZIONE GENERALE DEL DISTRETTO KIWANIS JUNIOR - Al mio insediamento ho trovato un Distretto in difficoltà, con club che rischiavano di chiudere, rapporti col senior deteriorati, situazione finanziaria in deficit ed un bellissimo service in Niger che aveva bisogno della concretezza degli impegni formali e sostanziali affinché fosse realmente attuabile.
La situazione dei club - Durante l’anno 2004-2005 ho cercato di esser vicino a tutti i 26 club attivi e di visitarli tutti più volte, ed alla fine, per ragioni indipendenti dalla mia volontà, solo due o tre club non sono riuscito a visitare, nonostante i miei molti solleciti. Il numero complessivo dei club è aumentato, perché se da un lato sono stati chiusi formalmente club che, solo sulla carta, risultavano attivi ed uno solo attivo, Ferrara, ha deciso di chiudere; dall’altro sono stati costituiti ben 5 nuovi club (Roma, Bovalino, Acireale, Reggio e Salerno), mentre Casteldaccia, sul quale dallo scorso anno abbiamo lavorato, nascerà a brevissimo. Altri club in difficoltà, come Castelvetrano, Mazara, e Milazzo, anche grazie alla mia costante presenza durante l’anno sociale 2004-2005 non hanno chiuso, anche se tutt’oggi abbisognano di grosso sostegno. Sono state in conseguenza riorganizzate opportunamente le interdivisioni, operazione questa che non si faceva da moltissimi anni sociali.
Situazione finanziaria del Distretto - All’insediamento il bilancio di cassa appariva in pareggio, non essendoci somme in cassa, mentre il bilancio di competenza era in deficit poiché le entrate previste dai club, com’è peraltro fisiologico, non state interamente riscosse; in conseguenza parecchi rimborsi spese degli officer che comunque superavano le somme non riscosse, non erano stati effettuati. Inoltre molti crediti da riscuotere apparivano inesigibili a causa della chiusura dei club. Con questa situazione iniziale, assieme al direttivo ed al Tesoriere ci siamo preoccupati di ripristinare il contributo dal Kiwanis Distretto Italia-San Marino che lo scorso hanno era stato sostituito quasi per intero da un contributo speciale del Kiwanis International. Tale obiettivo è stato raggiunto grazie al pressing sul Distretto patrocinatore sia mio personale che dell’Adviser e, pertanto, nell’anno trascorso abbiamo contabilizzato nuovamente il contributo del Kiwanis Distretto Italia-San Marino di 5.000 Euro che è stato erogato negli ultimi mesi dell’anno sociale scorso. Inoltre il bilancio della Convention ha chiuso abbondantemente in attivo per circa 2000 euro, a seguito di una congiuntura favorevole propiziata dal lavoro congiunto del sottoscritto e dei tesorieri del club di Marsala che hanno gestito, assieme al Tesoriere Distrettuale le somme della manifestazione. Le spese ordinarie di segreteria e tesoreria sono invece state drasticamente ridotte utilizzando gli strumenti informatici. In conseguenza il bilancio di cassa chiude in attivo ed alla successiva gestione sono state versati già all’inizio di quest’anno sociale le somme disponibili. Il bilancio di competenza ha chiuso abbondantemente e realmente in attivo in quanto, da un lato i crediti non riscossi dai club possono essere quasi tutti riscossi dalla attuale gestione, poiché i club risultano quasi tutti attivi, mentre sono stati pagati tutti i fornitori ed effettuati i rimborsi a tutti gli officer che ne abbiano fatto richiesta e, pertanto, non esistono voci di spesa dell’anno sociale 2004-2005 non onorate. I rapporti e la collaborazione con il Distretto Italia senior sono rifioriti e, oltre al ripristino del contributo annuale, sono state avviate per la prima volta attività organizzate assieme, le quali hanno visto la partecipazione del nostro Distretto alle più importanti manifestazioni del Kiwanis Distretto Italia-San Marino come gli Studi Kiwaniani e la Convention. Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla disponibilità del Governatore Muscianisi ed all’immane lavoro dell’Adviser Elio Garozzo oltre che del nostro direttivo.
EVENTI ANNUALI DEL DISTRETTO - Ecco il lungo elenco degli eventi distrettuali organizzati o coorganizzati dal nostro Distretto lo scorso anno.
16-17 novembre 2004 Passaggio di Campana a Marsala E I riunione Del C.d’A.
3-5 novembre 2004 Training Distrettuale Zona Sud a Melia di Scilla (RC) (82 partecipanti) e II riunione del C.d’A.
11-13 febbraio 2005 Meeting europeo in Repubblica Ceca
5-6 marzo 2005 Training Distrettuale Zona Nord a Firenze
11-13 Marzo Studi Kiwaniani a Scicli e III riunione del C.d’A.
5 giugno 2005 IV riunione del C.d’A.
7-10 Luglio Convention annuale a Terrasini (PA) e V riunione del C.d’A.
Settembre III KiwaniSicily a Palermo
Settembre partecipazione alla Convention Kiwanis e VI C.d’A.
SERVICE DISTRETTUALI - I service distrettuali curati dal Distretto sono stati tre, due già operanti gli scorsi anni come la clownterapia e la costruzione della scuola in Niger ed uno del tutto nuovo sull’ambiente. In particolare, per quanto riguarda il service sul Niger, oltre a continuare la raccolta delle somme tra i club e a portare in attivo il conto corrente dove sono state versate le somme; il Distretto ha reso possibile la realizzazione dell’opera, individuando il sito e la tipologia di realizzazione ed avviando gli opportuni e formali contatti nazionali ed internazionali e, da ultimo, firmando un doveroso protocollo d’intesa con tutti gli interessati. In conseguenza è stato possibile dare inizio ai lavori ed erogare il primo contributo di 10.000 euro. Dell’inizio lavori resta ampia documentazione video e documentale. Per quanto riguarda il service sull’ambiente, molti sono stati i club che hanno organizzato concorsi nelle scuole e conferenze di vario tipo. Di tutto questa attività è in corso di impaginazione a cura del responsabile Rosario Privitera un libro che, essendo i club che vogliono parteciparvi in ritardo con l’invio del materiale, sarà inviato a tutti entro la fine del presente anno sociale.
CONCLUSIONI - Per quanto detto possiamo concludere che l’anno trascorso è stato un buon anno: i club sono aumentati nel numero, il bilancio ha chiuso dopo alcuni anni abbondantemente in attivo, le attività di service proposte ai club sono state molteplici e concrete, i rapporti col senior sereni e fattivi, le manifestazioni distrettuali sono aumentate considerevolmente. Sono certo che le prossime amministrazioni del distretto sapranno incrementare quanto di positivo è stato fatto nell’anno trascorso, migliorando la gestione complessiva del nostro caro Kiwanis Junior: gli uomini devono passare ma le idee e i progetti rimangono sicuri punti di riferimento da portare avanti sulle spalle di chi è più giovane: VIVA IL KIWANIS JUNIOR.

Sergio Bellafiore

I Prossimi Eventi
Venerdì 22 settembre 2006
Sabato 23 settembre 2006
Domenica
24 settembre 2006
Palermo KIWANISICILY 2006
Venerdì 6 ottobre 2006
Sabato 7 ottobre 2006
Domenica 8 ottobre 2006
Hotel
La Lampara
Reggio Calabria
Passaggio della Campana
Kiwanis Junior Distretto Italia

IL CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE DEL KIWANIS JUNIOR DISTRETTO ITALIA A. S. 2005-2006

ANNA LENA
Governatore

FRANCESCO GARAFFA
Governatore Eletto

SERGIO BELLAFIORE
Immediato Past Governatore

ROSANNA GIULIANI
Segretario

GIUSEPPE PAGOTO
Tesoriere

ROSARIO TANTILLO
Luogotenente A

VINCENZO SALEMI
Luogotenente B

ANTONIO CIRAVOLO
Luogotenente C

GIUSY CAMINITI
Luogotenente D

BARBARA MONACO
Luogotenente E

MAURIZIO PUGI
Luogotenente F

LUCA FIORITA
Adviser

SAVERIO GERARDIS
Addetto Stampa

RICCARDO CANNAVÒ
Segretario Aggiunto

GIUSEPPE PATANÈ
Chairman del Service

FRANCESCO ALBINO
Webmaster
 

LINKS KIWANIANI
 
Kiwanis International Kiwanis International
Distretto Italia-San Marino
Kiwanis International
European Federation
Kiwanis Junior
Distretto Italia
Kiwanis Junior
Kiwanis Junior Club
Reggio Calabria
Kiwanis Junior Club
Peloro Messina
Kiwanis Junior Club
Catania Centro
www.kiwanisjunior.com - Il portale del Kiwanis Junior
Designed & programmed by Saverio Gerardis Cookie & Privacy Policy