KJ News

Newsletter Ufficiale del Kiwanis Junior Distretto Italia
a cura dell'Ufficio Stampa Distrettuale

Direttore Saverio Gerardis

Serving the Children of the World ™

   Anno II

30.03.2007

Numero 24  

 

UFFICIO STAMPA
KIWANIS JUNIOR DISTRETTO ITALIA

SAVERIO GERARDIS
Addetto Stampa Distrettuale

FRANCESCO ALBINO
Webmaster Distrettuale


MODERATORI DEL FORUM DISTRETTUALE:

SAVERIO GERARDIS
Tutti i Forum

FABRIZIO CANINO
Il Salottone del Distretto

ALESSANDRO SCHIAVONE
Fantacalcio

ROSANNA GIULIANI
Tutti i Forum


WEBMASTER DEI CLUB:

SAVERIO GERARDIS
Kiwanis Junior Club Reggio Calabria

VITO CUSMANO
Kiwanis Junior Club Castelvetrano

FRANCESCO CARDILE
Kiwanis Junior Club Villa San Giovanni

FRANCESCO CREA
Kiwanis Junior Club Peloro Messina

FABRIZIO CANINO
Kiwanis Junior Club Marsala


ADDETTI STAMPA DEI CLUB:

SALVATORE ILLARI
Kiwanis Junior Club Catania Centro

FILIPPO SPINA
Kiwanis Junior Club Gela

ANTONIO FAMILIARI
Kiwanis Junior Club Reggio Calabria

VALENTINA FORTE
Kiwanis Junior Club Lentini

ANTONELLA SALEMI
Kiwanis Junior Club Augusta

ROSARIO GIORDANO
Kiwanis Junior Club Agrigento

VITO CUSMANO
Kiwanis Junior Club Castelvetrano

GIUSEPPE CORDASCO
Kiwanis Junior Club Cosenza

ANDREA CHILÀ
Kiwanis Junior Club Villa San Giovanni

SILVIO BOMBACI
Kiwanis Junior Club Peloro Messina

?
Kiwanis Junior Club Prato

FABRIZIO CANINO
Kiwanis Junior Club Marsala

FLAVIA VIRGA
Kiwanis Junior Club Palermo

FABIO DI BONO
Kiwanis Junior Club Erice

LUCA PARDINI
Kiwanis Junior Club Pisa

FRANCESCO ATTARDO
Kiwanis Junior Club Noto Barocca

MARCO NAVARRIA
Kiwanis Junior Club Catania Est

VALERIA OLIVELLI
Kiwanis Junior Club Acireale 2005

TIZIANA CECCARELLI
Kiwanis Junior Club Roma Michelangiolo 2005

ANTONELLA ITALIANO
Kiwanis Junior Club Locride - Bovalino

FEDERICO CURATOLA
Kiwanis Junior Club RC Città Dello Stretto 2005

CARLO INGRASSIA
Kiwanis Junior Club Enna

LUCA PISTOIA
Kiwanis Junior Club Forte Dei Marmi

RAFFAELLA BALESTRO
Kiwanis Junior Club Novara Santa Lucia

STEFANO GUALDONI
Kiwanis Junior Club Varese

MOIRA DI LORETO
Kiwanis Junior Club Antrodoco

ELENA PATASSINI
Kiwanis Junior Club Vibo Valentia

?
Kiwanis Junior Club Siracusa

KJ News n° 24
VERSIONE STAMPABILE:
La versione stampabile (in pdf)
di questa newsletter è disponibile
cliccando qui

 

 

ARRETRATI:
Gli arretrati di KJ News
sono disponibili
cliccando qui

18.03.2007 - Studi Kiwaniani Sud Italia: standing ovation per l'On. Trantino

Domenica 18 marzo 2006 presso l’Hotel Europa di Messina hanno avuto luogo gli Studi Kiwaniani Sud Italia, manifestazione brillantemente organizzata dal Governatore Eletto del Kiwanis International Distretto Italia - San Marino Sandro Cuzari coadiuvato dal Luogotenente della IV Divisione Ninni Giusa.
Discreta la presenza dei soci del Kiwanis Junior che hanno seguito con interesse le relazioni che si sono rapidamente susseguite nel corso della mattinata.
Contrariamente a quanto previsto nel programma l’apice della manifestazione si è toccato in apertura, infatti, l'avvocato Enzo Trantino, Past Presidente del KC Catania Centro, per improrogabili impegni ha dovuto anticipare il suo intervento sul tema "Violenza nella società".
Con una straordinaria arte retorica, non a caso per trentaquattro anni ha frequentato l'Aula del Parlamento e per oltre quaranta le aule di tribunale, l'On. Trantino, vero eloquentiae princeps, ha fotografato la decadenza dei costumi dei giorni nostri emozionando il pubblico, che al termine gli ha tributato una giusta standing ovation per diversi minuti.
I lavori, moderati dal giornalista Filippo Todaro, Presidente Eletto del KC Bovalino, sono così proseguiti, l’avvocato Giuseppe Aricò, Past Presidente del KC Villa San Giovanni, e il giornalista Filippo Galatà, Past Presidente del KC Catania Centro, hanno trattato il tema "Il Kiwanis e la società"; il neuropsichiatra infantile Bruno Risoleo, Past Presidente del KC Vibo Valentia, e il Presidente nazionale di Telefono Azzurro Prof. Ernesto Caffo hanno trattato il tema "Il Kiwanis e l'infanzia"; il Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, Sen. Antonino Montagnino ha trattato il tema "La condizione giovanile in Italia". Infine ha tratto le conclusioni di quest’importante giornata il Governatore Rino Ussia.

Saverio Gerardis

25.02.2007 - Dopo 10 anni è rinato il KJ Club Siracusa

Domenica 25 febbraio 2006 presso il ristorante Open Land di Siracusa il Governatore Francesco Garaffa, alla presenza del Presidente Europeo del Kiwanis Giampaolo Ravasi, ha consegnato al neopresidente Vittorio Bengasi la Charter del Kiwanis Junior Club Siracusa. Erano presenti anche il Past Presidente Europeo Francesco Andolina, il Luogotenente della IX Divisione del Kiwanis International Distretto Italia - San Marino Ciro Messina, il Presidente del KC Siracusa Giancarlo Bellina, il Tesoriere Distrettuale Tiziana Bello, il Luogotenente Interdivisione B Sergio Giummo, l'Addetto Stampa Distrettuale Saverio Gerardis, il Segretario Aggiunto Distrettuale Antonella Cafarelli Garaffa e i Presidenti dei KJ dell'Interdivisione B: Valentina Forte (KJ Lentini), Sabrina Sessa (KJ Augusta), Simon Romano (KJ Noto Barocca).
Il Presidente Vittorio Bengasi nel corso del suo intervento ha presentato i soci: Luca Di Franco (Vicepresidente), Paolo Di Franco (Segretario), Elena Famulari (Tesoriere), Martina Munafò (Cerimoniere), Maria Concetta Blundo, Valentina Cafiso, Lucia Cannella, Simona D'Agostino, Carlo De Pasquale, Desirè Palma e Giuseppe Pantano.
Si tratta di una rinascita, perché il Club è stato attivo dall'Anno Sociale 1981-1982 all'Anno Sociale 1996-1997, fa piacere sottolineare che l'Adviser del Club, Sabrina Fava, è un'ex socia proprio del primo KJ Siracusa, sicuramente sarà un valore aggiunto per la rapida integrazione nella famiglia kiwaniana di questo nuovo Club.

Saverio Gerardis

02/04.03.2007 - Training Distrettuale "Zona Sud"

Anche quest'anno il Training Distrettuale Zona Sud si è riconfermato come la manifestazione distrettuale più importante dell’anno dopo la Convention.
Nei tre giorni si è registrata una notevole presenza di soci provenienti da ben sedici Club: Acireale 2005, Augusta, Catania Est, Cosenza, Enna, Erice, Lentini, Marsala, Noto Barocca, Peloro Messina, Reggio Calabria, Reggio Calabria Città Dello Stretto 2005, Roma Michelangiolo 2005, Siracusa, Villa San Giovanni e Vibo Valentia.
Grande merito ai neopresidenti Serena Garzulli e Vittorio Bengasi e ai loro soci per essersi subito inseriti nella vita distrettuale, nota di merito anche per Giuseppe Milano, Presidente del KJ Enna, club costituito al termine dello scorso anno sociale, per la massiccia e attenta presenza dei suoi soci durante i lavori del Training. Peccato, però, per l'assenza di ben sette Club, speriamo di incontrarli presto!
Erano presenti alcuni importanti officer del Kiwanis International, il Past Governatore e Past International Trustee Nicolò Russo, al quale giunge il mio più sentito ringraziamento per i grandi apprezzamenti a KJ News, il Luogotenente della V Divisione Franco Puglisi, l'Adviser Distrettuale Vincenzo Siclari, il Past Luogotenente Carmelo Messina, il Presidente del KC Acireale Rosario Leonardi e l'Adviser Filippo Lizzio. Il KJ Acireale 2005, nonostante la sua giovane età, è stato in grado di organizzare perfettamente l'evento e i meriti vanno tutti al Presidente Gianfranco Lizzio e al Past Nunzio Peluso.
La sera del 2, proprio nel giorno in cui ricorreva il primo mese dalla barbara uccisione dell'ispettore Filippo Raciti, si è giocata una partita di calcio - ovviamente abbiamo dedicato l'evento alla memoria del giovane Servitore dello Stato - fra i soci del Kiwanis Junior e il Gruppo Sportivo Avvocati Marsala A.S.D., capitanato dal Past Governatore Sergio Bellafiore. Per la cronaca la gara è stata vinta dagli avvocati per 4-0. A fine partita siamo stati allietati da una splendida notizia: il 13 aprile 2007 alle 16:00 "Sergiuzzo" convolerà a nozze con l'ex socia del KJ Palermo Valeria Di Maggio. Auguri ragazzi e... Figli maschi!

Saverio Gerardis

10.03.2007 - Dopo 6 anni è rinato il KJ Club Vibo Valentia

Sabato 10 marzo 2006 nella splendida cornice del 501 Hotel di Vibo Valentia  il Governatore Francesco Garaffa ha consegnato alla presidente Serena Garzulli la Charter del Kiwanis Junior Club Vibo Valentia. Erano presenti il Luogotenente della III Divisione del Kiwanis International Distretto Italia - San Marino Claudia Vivaldi Nisticò, il Presidente del KC Vibo Valentia Rocco Letizia, il Tesoriere Distrettuale Tiziana Bello, l'Addetto Stampa Distrettuale Saverio Gerardis, l'Immediato Past Luogotenente Interdivisione E Barbara Monaco e i Presidenti: Francesca Ianni (KJ Reggio Calabria), Francesco Cardile (KJ Villa San Giovanni), Antonio Guido (KJ Cosenza). Il nuovo Club conta 24 soci, di cui ben 19 sono ragazze, affiancano, infatti, la Presidente Serena Garzulli: Cristina Risoleo (Vicepresidente), Ilaria Sorace (Segretario), Marilisa La Bella (Tesoriere), Federica Fantò (Consigliere), Simone Brosio (Consigliere), Fortunato Mangiola (Consigliere), Paolo Fazzari (Consigliere), Selene Carrozzo (Consigliere), Adele Morelli (Cerimoniere), Elena Patassini (Addetto Stampa), Roberta Aversa, Valentina Brosio, Claudia D'Errico, Maria Grazia Elia, Francesco Fiorillo, Josephine Giancotti, Cristina Grillo, Michela Igini, Diletta Manfrida, Giuseppe Pagano, Clara Polistena, Marianna Pugliese, Valeria Risoleo. Il KJ Vibo è apparso altamente organizzato anche perchè la maggior parte dei soci proviene dal Key Club ed in più si vede moltissimo l'impronta dell'ottimo Adviser, il Past Luogotenente della III Divisione Roberto Garzulli. Il Club prim'ancora della consegna della Charter si è messo in evidenza per alcune attività veramente significative, quali la premiazione di giovani disabili ai giochi sportivi studenteschi, la promozione del difensore civico dei bambini nella città di Vibo e una capillare campagna antidroga realizzata con conferenze in tutte le scuole della provincia e culminata con la realizzazione di uno splendido manifesto.

Saverio Gerardis

28.10.2006 - Passaggio della Campana KC & KJ Club Noto Barocca

Sabato 28 ottobre all’hotel President di Noto Marina (SR), alla presenza delle autorità kiwaniane, in testa il Luogotenente Sergio Giummo, e del Sindaco della città di Noto Corrado Valvo, si è svolta la cerimonia del Passaggio della Campana del Kiwanis Junior Club Noto Barocca e dei Kiwanis Club Noto Barocca e Rosolini. La cerimonia si è svolta in modo sobrio con brevi interventi. La presenza in sala del Sindaco ha dato spazio al tema del rapporto tra i club e le istituzioni. Particolare interesse per le relazioni dei presidenti, l’outgoing Corrado Attardo e l’incoming Simon Romano, che ha tracciato le linee dell’anno sociale 2006-2007. La Presidente del Kiwanis Club Noto Barocca Cetty Amenta ha riaffermato l’intenzione di consolidare i rapporti con il Club dei giovani. Dopo di che ha avuto inizio la cena accompagnata dal suono del violino, della tastiera e del sax dei bravi “Amigos”.

Simon Romano (Presidente KJ Noto Barocca)

15.12.2006 - Spot del KJ Club Augusta sulle barriere architettoniche

Un’altra importante attività è stata portata a termine dai ragazzi del Kiwanis Junior Club Augusta a cavallo tra il vecchio ed il nuovo anno: la realizzazione di uno spot sulle "barriere architettoniche"; si definiscono con questo termine quegli ostacoli fisici e senso-percettivi che impediscono alle persone di potersi muovere liberamente nello spazio costruito ed in quello naturale. Lo spot ha come protagonista un ragazzo realmente vittima di un incidente stradale che lo ha costretto su una sedia a rotelle, Alessandro Settipani, il quale ci ha aiutati a dimostrare come sia veramente difficile sposare l’essere disabile con questo ambiente così ostile a questi tipi di realtà. Dal suo volto traspare il dissenso nei confronti di atteggiamenti incivili facenti parte della vita di tutti i giorni: autovetture abbandonate nei parcheggi adibiti ai loro mezzi, marciapiedi troppo alti da superare con la carrozzella, uffici pubblici agli ultimi piani senza ascensori. Una frase ci ha particolarmente colpiti, ed è quella del protagonista che ha stretto con noi un buon rapporto basato sulla collaborazione e stima reciproca: "le barriere architettoniche possono essere superate con tanta buona volontà, ma ciò che non possiamo abbattere sono le barriere mentali frutto di indifferenza e mancata sensibilità". Lo spot è stato trasmesso in maniera continuativa otto volte al giorno per un mese su Telemarte e satellite prima e dopo il telegiornale dal 15 dicembre al 15 gennaio. Affinché si possa riflettere... Affinché ci faccia riflettere!

Antonella Salemi

16.12.2006 - Tombolata del KJ Club Augusta e del Rotaract Club Augusta

Alle attività fortemente impegnative il Kiwanis Junior Club Augusta alterna incontri ludici e di piacere come la tombolata del 16 dicembre 2006 al Vandone di Augusta organizzata in collaborazione col Rotaract Club Augusta. Due realtà diverse che per una sera hanno unito le proprie forze per raggiungere un comune obiettivo: divertirsi e fare beneficenza! La tombolata è stata un’occasione per rinnovare il legame consolidato da anni con questi ragazzi. Durante la serata sono stati raccolti 540 Euro interamente devoluti ai nostri amici disabili dell’AIAS di Augusta ai quali sono stati aggiunti altri 300 Euro raccolti dal KJ tramite la vendita all’asta su eBay di oggetti ormai da noi non utilizzati, ma perfettamente funzionanti, che hanno consentito loro di poter riutilizzare un pulmino, ormai fermo a causa degli eccessivi costi di mantenimento, per fare riabilitazione e potersi liberamente spostare.

Antonella Salemi

Conviviale degli auguri di Natale del KC & KJ Club Noto Barocca

La conviviale degli auguri di Natale del Kiwanis e del Kiwanis Junior Club Noto Barocca si è caratterizzata per l’ottima riuscita di tutti i momenti collaterali, preparati con cura dai Presidenti e dai rispettivi direttivi. Alla serata hanno preso parte il Luogotenente della IX Divisione del Kiwanis International Distretto Italia-San Marino, Ciro Messina, il Vescovo della Diocesi di Noto, mons. Giuseppe Malandrino, e l’assessore comunale Corrado Sallicano. Dopo l’ascolto degli inni europeo ed italiano, è stata letta la preghiera dei kiwaniani di Noto dalla sua autrice: la segretaria del KC Giovanna Tardonato. Apprezzati gli interventi del Presidente del KC Cetty Amenta e quello del Presidente del KJ Simon Romano. L’intervento del Vescovo che, fra l’altro quest’anno ha partecipato unicamente alla nostra conviviale, è stato molto apprezzato per la valenza del suo messaggio e per il modo schietto col quale è stato offerto. La serata è stata allietata prima dalla soprano Elisa Fortuna, che ha cantato brani tratti da musical e poi dal Quartetto di sassofoni Athor, quattro ragazzi con tanto di cappelli da Babbo Natale.

Simon Romano (Presidente KJ Noto Barocca)

06.01.2007 - La befana del KJ Club Augusta all'orfanotrofio di Brucoli

L’Epifania ha visto il Kiwanis Junior Club Augusta protagonista, come ogni anno, della visita all’orfanotrofio di Brucoli (SR), nel quale risiedono bambini con gravi disagi familiari e alcuni affidati direttamente dal Tribunale, ai quali abbiamo portato la classica calza della befana accompagnati da una meravigliosa befana vestita di tutto punto, ovvero il nostro estroso Tesoriere, Federico Cannavà. Tanta è stata la gioia di vedere il sorriso in quei piccoli visini che hanno visto più di quanto avrebbero dovuto sopportare, ma tanta è stata l’amarezza nel sapere che purtroppo più non potevamo fare se non tornare molto presto per regalargli e regalarci un sorriso. Questa è la dimostrazione del fatto che c’è tanto da fare e a volte non bisogna guardare neanche tanto lontano da noi.

Sabrina Sessa (Presidente KJ Augusta)

31.03.2007 - KJ Club Peloro Messina: Mistero Al Castello

Sabato 31 marzo alle ore 20:30, presso il Teatro Don Orione di Messina, il Kiwanis Junior Club Peloro Messina, in collaborazione con la compagnia teatrale “Quelli che… il palco”, presenta: “Mistero Al Castello”. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto al service per la costruzione di un piscina per i disabili del centro socio-riabilitativo Don Orione di Messina.

Francesco Crea

31.03.2007 - KJ Club Marsala: Musica e solidarietà pensando al Burundi

Il Kiwanis Junior Club Marsala in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Palermo ed il patrocinio del Comune di Marsala è lieto di comunicare che Sabato 31 Marzo, alle ore 21:00, presso il Teatro Comunale di Marsala "E. Sollima" si terrà il concerto di Maurizio Greco. L'incasso dell'iniziativa contribuirà all'opera che sta svolgendo il prof. G. Provenzano in Burundi, allo scopo di migliorare l'agricoltura in collaborazione con l'Università di Ngozi e l'Organizzazione non governativa Maison Shalom di Ruyigi. Per informazioni e inviti contattare Fabrizio Canino, Rocco Ingianni o Francesco Di Giovanni.

PROGRAMMA

 • N. Rota - Theme from Godfather II
 • N. Rota - Parla più piano (dal film "Il Padrino")
 • A. Ketelbèy - Mercato Persiano
 • C. Orff - Da Carmina Burana: O Fortuna
 • C. Orff - Da Carmina Burana: Fortune plango vulnera
 • L. O. Anzaghi - Variazioni sul tema russo "Oci Ciornia"
 • G. Rossini - Guglielmo Tell (Andante/Allegro)
 • F. Schubert - Ave Maria
 • M. Ravel - Bolero
 • A. Piazzola - Oblivion
 • A. Piazzola - Libertango
 • G. Rossini - La gazza ladra (Sinfonia)

Fabrizio Canino

Fantacalcio KJ - Galacticos campione al suo debutto?

Il campionato è quasi terminato, ma ancora non abbiamo la matematica certezza di poter incoronare campione del fantacalcio 2006-2007 il tecnico Francesco Crea (KJ P. ME), alla guida dei suoi Galacticos.
Difatti la penultima giornata è stata rinviata al 18 aprile in seguito ai tragici fatti di Catania, che hanno reso ancora più anomalo questo campionato di serie A.
Giunto a quota 35 punti, il team Galacticos mantiene due punti di vantaggio sul folto gruppetto delle inseguitrici, ovvero i team U Restu Du Mundu di Saverio Gerardis (KJ RC) e U.S. Cirò D'Annata di Antonio Schiavone, Columbia di Francesco Cardile (KJ VSG) e Butterfly di Antonella Cafarelli (KJ RC); tutti a quota 33 punti.
La ventunesima giornata da recuperare prevede due scontri diretti tra le inseguitrici, U.S. Cirò d’Annata Vs U Restu Du Mundu e Columbia Vs Butterfly, mentre la capolista ha un impegno decisamente più “morbido” contro la SqdSalemi0 di Vincenzo Salemi, che si è impegnato solo a iscrivere la squadra per rubare il posto di ultimo, per ben due anni già “riservato” a FC Ilves di Luca Pedà (KJ RC) . Bravo Vincenzo, ci sei riuscito!
In serie A quest’anno si è toccato davvero il fondo; ricordiamo dapprima l’imbarazzo generato dalle intercettazioni telefoniche e dalle penalizzazioni inflitte durante la scorsa estate, in seguito il ripescaggio del Messina ed infine l’ultimo, bruttissimo episodio che colpisce il mondo del pallone.
A Catania, in occasione del derby siciliano Catania - Palermo, il comandante della Polizia di Stato Filippo Raciti viene ferito mortalmente fuori dallo stadio presumibilmente da un tifoso catanese di 17 anni, già individuato e sottoposto a processo, che sicuramente era andato allo stadio per fare tutto tranne che per sostenere la propria squadra!
Il derby era stato anticipato al venerdì, per poter poi dar luogo alle manifestazioni religiose che si sarebbero dovute svolgere in quei giorni nel capoluogo etneo in onore di Santa Agata.
Il mondo del calcio si è dunque fermato, non sono state disputate né le partite della serie A, né quelle delle serie minori. Uno stop ripetuto anche la domenica successiva allo scopo di “far riflettere”.
Si è tornati in campo solo dopo che apposite commissioni hanno attentamente visionato l’agibilità degli stadi, imponendo il rispetto del sempre disatteso decreto Pisanu (fra cui l’installazione dei famigerati “tornelli”) e vietando l’ingresso ai tifosi laddove comuni e società sportive non avevano provveduto a rendere l’impianto sportivo a norma di legge.
Il risultato? Uno spettacolo surreale, partite giocate senza pubblico, senza tifosi, in stadi deserti. Ma forse necessario per ridare umanità ad uno sport oramai senza più guide e vittima di se stesso.
Non ci resta che sperare nell’aiuto dei tornelli per risollevare le sorti del calcio, per rielaborare il suo rapporto con il pubblico, per non trasformare in un ricordo troppo lontano lo spettacolo di famiglie intere recatesi allo stadio per divertirsi e per vedere i tocchi di classe di grandi campioni e dei propri beniamini!
Campionato anomalo che, dopo 17 anni di tentativi, vede trionfare (si fa per dire) l’Inter, successo oramai certo visto il distacco di 18 punti dall’inseguitrice Roma, quando ormai restano 10 partite. Certo, non c’è la matematica, però non possiamo immaginare una fine diversa. Brava... Inter!

SQUADRA Punti G V N P GF GS
1 Galacticos 35 21 9 8 4 33 20
2 U Restu Du Mundu 33 21 10 3 8 30 21
3 U.S. Cirò D'Annata 33 21 8 9 4 33 26
4 Columbia 33 21 9 6 6 24 17
5 Butterfly 33 21 9 6 6 24 24
6 FcUTerrorista 32 21 8 8 5 23 19
7 NorthCosangeles 31 21 9 4 8 26 24
8 Firefox 29 21 7 8 6 22 20
9 KyusStonerTeam 27 21 6 9 6 22 21
10 FC GERELIS 24 21 6 6 9 13 23
11 FC Ilves 17 21 3 8 10 16 26
12 SqdSalemi0 10 21 1 7 13 5 30

Alessandro Schiavone

NON SOLO KJ - DICO O TACCIO?

Chiarisco subito che l’argomento di questo breve intervento non è l’omertà, ma i patti di convivenza (DICO) e che quindi “taccio” proviene dal verbo tacciare, accusare.
Qualcuno (sopratutto se ha letto il mio articolo “No al ponte sì agli impianti…”), potrà pensare che amo essere ambiguo visto l’argomento specifico: no, non amo l’ambiguità, anzi, in questo caso, non credo che “in medio stat virtus”, ma ovviamente nemmeno la patologia. Per citare un altro proverbio latino prevengo lo scontato “excusatio non petita accusatio manifesta”, specificando che cerco solo di non cadere nei pregiudizi, cercherò, quindi, di essere il più chiaro e diretto possibile. Come spesso capita quando alla morale si sovrappone la politica (Socrate e Oscar Wilde sarebbero d’accordo con me!!) aumenta la confusione; non essendo io un politico né un giurista, forse dirò qualcosa di “politically uncorrect” o legalmente scorretto. Me ne scuso in anticipo. Come molti sanno uno dei tanti punti su cui il governo è in difficoltà sono i cosiddetti DICO, acronimo di diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi, che dovrebbero regolare i rapporti tra persone conviventi anche dello stesso sesso. A mio modestissimo parere il problema non è prettamente giuridico, chiunque può destinare parte dei suoi beni, della sua eredità, al compagno/a anche dello stesso sesso, come stipulare, presso un notaio, una scrittura privata che permette al partner di prendere decisioni sulla salute del congiunto, o di andarlo a trovare in ospedale, o nominarlo tutore. La principale differenza sarebbe la reversibilità della pensione, parzialmente risolvibile dalla stipulazione di una polizza col compagno come beneficiario (utilizzando anche il T.F.R.). Rispetto all’argomento parzialmente correlato delle adozioni chiunque voglia adottare un bimbo deve sottoporsi ad una valutazione psicologica per appurare le capacità di provvedere allo sviluppo psichico del bimbo ed è giocoforza che l’assenza di una figura genitoriale preclude, o comunque rende problematico, tale sviluppo. L’aspetto che voglio qui affrontare è quello simbolico e politico, banalmente di “principio”, infatti, quest’argomento ha scatenato una serie di accuse (da cui il taccio del titolo) tra opposti schieramenti politici, e più genericamente tra cattolici e laici o tra cattolici più o meno fedeli ai dettami del Vaticano. Questo dibattito ricorda quello scatenatosi col gay pride, “l’orgoglio gay” se c’è bisogno di una manifestazione perchè si è orgogliosi, se si vuole una legge ad hoc, può volere dire che, in fondo, forse, ci si sente più diversi di quanto in realtà si è considerati, tra l’altro i gay si mostrano in modo volutamente eccessivo e stereotipato. Quindi anche coi Dico vi sono discorsi di entrambi gli schieramenti basati su attacchi: i contrari sono bigotti succubi della Chiesa, e razzisti, i favorevoli sono considerati nemici della natura, irrispettosi della religione della maggior parte degli italiani, pervertiti, di cattivo esempio per i giovani, distruttori della famiglia e dei suoi valori, persone che per il loro atavico e patologico senso di inferiorità vogliono essere “ufficialmente” considerati uguali ai “normali”.
Di fatto il dibattito sui DICO è diventato uno scontro tra clericali e anticlericali e, a dire della sinistra radicale (che dimentica che gli omosessuali sono stati considerati dai marxisti e comunisti come nemici del popolo e messi nei campi di concentramento sovietici e attualmente nell’est asiatico comunista) i clericali vogliono ghettizzare i gay e sono chiusi al cambiamento, e adducono, a conferma di tali tesi, le leggi presenti in altri paesi. Forse il punto sta qui, in Italia l’impronta cristiana è forte quindi, da un lato, è molto difficile andare contro i valori millenari che rappresenta, dall’altro, vi è il valore della carità e dall’agape cristiano (amore incondizionato), l’amore verso il prossimo e la sua accettazione incondizionata. Quindi, forse, un paese realmente cristiano non dovrebbe avere bisogno di leggi come i DICO. Infatti, se si vieta qualcosa e perchè qualcuno vorrebbe farlo (dalla mela dell’eden in poi), se si sente il bisogno di legiferare per autorizzare qualcosa vuol dire che per qualcuno non è normale quella cosa, (le leggi solitamente vietano, non autorizzano), quindi dovremmo non avere bisogno di legalizzare ciò che è naturale (ovviamente se lo è!).

Mario Gullì (KJ Peloro ME)

I Prossimi Eventi
Venerdì 13 aprile 2007
Sabato 14 aprile 2007
Domenica 15 aprile 2007
Hotel Venus Sea Garden (Augusta, SR) Conferenza Distrettuale dei Presidenti dei Club KJ
Venerdì 1 giugno 2007
Sabato 2 giugno 2007
Danzica (PL) XL Convention
Kiwanis International European Federation
Giovedì 7 giugno 2007
Venerdì 8 giugno 2007
Sabato 9 giugno 2007
San Marino XXX Convention Kiwanis International
Distretto Italia - San Marino
Mercoledì 25 luglio 2007
Giovedì 26 luglio 2007
Venerdì 27 luglio 2007
Sabato 28 luglio 2007
Domenica 29 luglio 2007
Regent Hotel
Reggio Calabria
XVII Convention Kiwanis Junior Distretto Italia
&
IV Meeting Europeo dei Kiwanis Junior Club

IL CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE DEL KIWANIS JUNIOR DISTRETTO ITALIA A. S. 2006-2007

FRANCESCO GARAFFA
Governatore

GIUSEPPE PAGOTO
Governatore Eletto

ANNA LENA
Immediato Past Governatore

ROSANNA GIULIANI
Segretario

TIZIANA BELLO
Tesoriere

FRANCESCO DI GIOVANNI
Luogotenente A

SERGIO GIUMMO
Luogotenente B

LEDA PACE
Luogotenente C

CRISTINA LO SCHIAVO
Luogotenente D

ELVIRA IANNI
Luogotenente E

LEONARDO ROSSELLI
Luogotenente F

VINCENZO SICLARI
Adviser

SAVERIO GERARDIS
Addetto Stampa

RICCARDO CANNAVÒ
Chairman del Service

ANTONELLA CAFARELLI
Segretario Aggiunto

GIUSY CAMINITI
Chairman delle Manifestazioni

FRANCESCO ALBINO
Webmaster
 

LINKS KIWANIANI
 
Kiwanis International Kiwanis International
Distretto Italia-San Marino
Kiwanis International
European Federation
Kiwanis Junior
Distretto Italia
Kiwanis Junior
Kiwanis Junior Club
Reggio Calabria
Kiwanis Junior Club
Peloro Messina
Kiwanis Junior Club
Villa San Giovanni
Kiwanis Junior Club
Catania Centro
Kiwanis Junior Club
Castelvetrano
Kiwanis Junior Club
Marsala
www.kiwanisjunior.com - Il portale del Kiwanis Junior
Designed & programmed by Saverio Gerardis Cookie & Privacy Policy